Tornio

Da FountainPen.
un tornio di piccole dimensioni

Si tratta probabilmente del sogno di tutti gli hobbisti evoluti, ed è uno strumento usato da tutti i professionisti del restauro delle stilografiche. Benché per alcune lavorazioni più semplici si possa ricorrere con successo ad alternative mano impegnative (in particolar modo sul piano economico) come l'uso di un trapano ben ancorato, per la ricostruzione di alcune pezzi e laddove è necessaria precisione, il tornio è l'unico strumento utilizzabile.

tornio a lavorazione in corso

Per il restauro delle stilografiche è in genere sufficiente un tornio per piccole lavorazioni come quello illustrato in fotografia, anche se i professionisti si avvalgono in genere di modelli di maggior dimensione e peso che richiedono però molto spazio, ed un esborso nettamente superiore per l'acquisto.

Si tenga presente che l'uso del tornio richiede comunque una buona conoscenza dello strumento, molta calma e pazienza, specie per i modelli semplici come quello illustrato che non hanno nessuno degli ausili meccanici presenti sui modelli di fascia più alta. Richiedono inoltre manutenzione e parecchia attrezzatura ausiliaria (in particolare i coltelli per il taglio dei materiali).

Come per ogni attrezzatura professionale, la maggiore "potenza" comporta un maggiore "rischio", occorre avere ben chiaro cosa si vuole fare, e le conseguenze delle operazioni che si compiono, una conoscenza che spesso si acquisisce solo con l'esperienza ed il relativo costo di errori (in forma anche di penne distrutte invece che riparate).