Clip-Cap

From FountainPen
Jump to: navigation, search
Un esempio di Clip-Cap

Benché non si possa attribuire con certezza a nessun produttore la primogenitura dell'introduzione del fermaglio sul cappuccio delle penne, la Waterman é stata senz'altro uno dei primi ad adottare questo miglioramento, ottenendo anche uno specifico brevetto nel 1905 (nº US-800141) per quello che l'azienda ha sempre chiamato Clip-Cap, facendo riferimento all'insieme del cappuccio con il fermaglio.

Questo tipo di fermaglio, mostrato nella figura a fianco, è caratterizzato da un montaggio sul cappuccio realizzato con due rivetti posti sulla parte superiore dello stesso. Questa è liscia longitudinalmente mentre lateralmente segue la curvatura della superficie del cappuccio in modo da aderirvi strettamente. L'uso della rivettatura rende robusto il montaggio, ma alquanto problematica la riparazione quando la clip si rompe, per sostituirla infatti occorre effettuare una delicata operazione di trapanatura dei rivetti.

Oltre alla rivettatura sono tipici di questo fermaglio la forma affusolata che si restringe su una terminazione a pallina e l'incisione del nome Clip-Cap effettuata in direzione longitudinale lungo lo stesso. Le prime versioni riportano anche la citazione del brevetto. Per interi decenni questo fermaglio ha mantenuto la stessa forma su tutti i modelli della Waterman, divenendone un tratto distintivo.