Personal Point

From FountainPen
Revision as of 01:45, 7 June 2013 by Piccardi (talk | contribs)
(diff) ← Older revision | Latest revision (diff) | Newer revision → (diff)
Jump to: navigation, search
Pubblicità dei vari pennini Personal Point

Il nome Personal Point veniva usato dalla Wahl Eversharp per identificare un particolare sistema di montatura del pennino, introdotto nel 1928, in cui questo è innestato direttamente sul blocco dell'alimentatore e non ad incastro fra questo e la sezione. L'insieme del blocco alimentatore e del pennino è dotato di una filettatura che gli consente a sua volta di essere avvitato nella sezione. Sul meccanismo la Wahl Eversharp aveva vari brevetti (nº US-1735199, nº US-1779836 e nº US-1787406) richiesti fin dal 1924 e ottenuti nel 1929 e nel 1930.

Questa particolare innovazione tecnica consentiva ai rivenditori della Wahl Eversharp di cambiare con relativa facilità la punta della penna, scegliendo quella più adatta alle esigenze del cliente fra quattordici diverse versioni (illustrate nell'immagine a fianco), e montandola direttamente in fase di vendita, ed è appunto da questa caratteristica da cui nasce il nome di Personal Point.

Si tenga presente che spesso i collezionisti fanno riferimento con il nome Personal Point alla prima serie di penne Flat top dotate di questa caratteristica, ma i pennini Personal Point sono stati usati dalla Eversharp anche per i modelli successivi prodotti dall'azienda, come la Equipoised e la Doric.

Benché il sistema fosse innovativo e funzionale, la Eversharp non pensò mai di promuoverlo come possibilità per l'utente finale di cambiare il proprio pennino, come avrebbe fatto alcuni anni più tardi da un produttore come la Esterbrook per vendere penne con il pennino intercambiabile (in questo caso dall'utente finale) offrendo allo stesso una grande varietà degli stessi sfruttando la sua produzione a basso costo di pennini in acciaio.

Si tenga presente infine che lo stesso tipo di meccanismo, anche se introdotto sul mercato presumibilmente per primo dalla Eversharp venne in seguito realizzato in forma sostanzialmente equivalente anche da molte altre marche, a partire dalla Pelikan che lo utilizzò fin dall'anno successivo per la 100 mantenendolo poi per tutti i suoi più importanti modelli fino ai nostri giorni, e da molte altre aziende, come la Bayard per il modello Excelsior.

Riferimenti esterni