Aikin Lambert

Da FountainPen.
(Reindirizzamento da Aikin Lambert)
Questa pagina è una versione tradotta della pagina Aikin Lambert; la traduzione è completa al 100 %.

Aikin Lambert
Foto marca
Brevetti

La Aikin Lambert nacque a New York nel 1864 dall'unione di due gioiellieri, James Cornelious Aikin ed Henry Lambert, che unirono le forze per entrare sul mercato, allora nascente, degli strumenti di scrittura. La loro produzione iniziale era concentrata su matite e cannucce per pennini, realizzate in metalli preziosi, ed aziende come la Waterman e la Wirt si rifornivano da loro per i pennini. Intorno al 1880 iniziarono a commercializzare le prime penne stilografiche, come agenti della Wirt.

Pennino marchiato A.L.Co

La Aikin Lambert iniziò a produrre una propria linea di penne nel 1890 circa. Si trattava di buone penne di realizzazione convenzionale con caricamento a contagocce, costruite in ebanite cesellata o in ebanite fiammata. Erano invece di particolare pregio i modelli realizzati con rivestimenti in metalli preziosi (argento ed oro), che rientrano senza dubbio fra le penne di maggiore qualità prodotte in quel periodo. In genere i prodotti della Aikin Lambert si riconoscono per la presenza della sigla A.L.Co.

Agli inizi del secolo la Aikin Lambert iniziò produrre alcuni modelli a riempimento automatico, a partire da modelli Safety, e sperimentando poi vari altri sistemi di riempimento; produssero una penna con caricamento a fiammifero dotata di una clip staccabile che poteva essere usata per il riempimento, nel 1907 introdussero una penna che usava una sorta di caricamento a pompetta, ed utilizzarono, come la Waterman anche lo sleeve filler.

Fin dai primi anni del 1900 la Aikin Lambert venne influenzata e trattenne rapporti molto stretti con la vicina Waterman, per conto della quale produceva le matite meccaniche, e da cui venne assorbita nel periodo fra il 1906 ed il 1911, diventandone in pratica una sottomarca.[1] La produzione comunque proseguì per alcuni anni: all'inizio vennero prodotti modelli in ebanite sostanzialmente identici agli analoghi della Waterman, ma anche modelli in celluloide di buona qualità.

Negli anni successivi la qualità delle penne Aikin Lambert iniziò a degradare progressivamente, e negli anni '30 la produzione venne sostanzialmente limitata alla realizzazione delle linee di penne più economiche; il prestigio del marchio andò così a ridursi progressivamente fino alla definitiva scomparsa dello stesso.

Riferimenti esterni

Note

  1. l'acquisizione completa sarebbe avvenuta nella prima metà del 1911 secondo la dettagliata ricostruzione storica di David Nishimura, riportata qui, si farà riferimento alle sue date, considerate più attendibili del riferimento generico agli anni '20 fatto qui e di quello al 1915 fatto qui.