Signature

Da FountainPen.

Storia

Pubblicità del 1927, in cui viene mostrata una Wahl Pen nel colore Rosewood denominata Five-Spot.

In questa pagina si fa riferimento col nome generico di Signature, alla produzione di penne in stile Flat top effettuata dalla Wahl Eversharp a partire dal 1923 (successivamente all'abbandono del marchio Tempoint) fino al 1928 circa, quando vennero introdotti il pennino Personal Point ed il Gold Seal, in riferimento ai quali sono stati poi chiamati i modelli successivi. In realtà la Wahl Eversharp ha sempre continuato a chiamare tutte le penne prodotte in questo periodo con il nome generico Wahl Pen, distinguendo la varie produzioni, come le Wahl Engine Turned o le Tulip Clip, soltanto per i codici di identificazione, anche se esiste una precisa versione, come illustrato da Sid Saperstein,[1] che ebbe questo nome.

La scelta di usare questo nome per le penne di questa pagina pertanto è completamente arbitraria, e non fa riferimento a nessun nome di modello specifico (con l'eccezione citata), anche se, come illustrato nell'immagine a fianco, una di queste penne viene chiamata in una pubblicità del 1927 con il nome di Five-Spot.[2] Si è cioè usato il nome Signature semplicemente perché questo è il nome con cui per lo più vengono identificate dai collezionisti, nonostante esso non corrisponda in questo uso ad uno specifico modello, quanto piuttosto al fatto che su queste penne veniva montato un pennino marcato Signature.

Caratteristiche tecniche

Si tratta di penne di ottima qualità e buona realizzazione tecnica, dotate di caricamento a levetta. Una delle caratteristiche che si ritrova in alcuni di questi modelli è la presenza di un cilindro di alluminio all'interno della parte finale del corpo, su cui va ad incastrarsi la giunzione del gruppo pennino. La clip mantiene la caratteristica rotellina sulla punta per favorirne lo scorrimento, ed era montato ad incastro con il controcappuccio. Il cappuccio era con chiusura a vite.

Materiali

Le penne di cui si parla in questa pagina venivano realizzate, all'incirca fino al 1927, in ebanite. Dopo l'introduzione della celluloide vennero realizzate anche con questo materiale. La clip e le finiture erano in metallo laminato oro. Il pennino era in oro a 14 carati.

Sistema di riempimento

Tutte queste penne venivano dotate del sistema di caricamento a levetta.

Versioni

Modelli Signature

Come illustrato dalle pagine del catalogo del 1925 pubblicate da Sid Saperstein i soli modello chiamato Signature Pen sono ...

Con il nome generico di Wahl Pen si copre una varietà notevole di modelli diversi. (da finire)

Colori

Le versioni più vecchie venivano prodotte in ebanite nera, in genere decorata con motivi cesellati simili a quelli usati sulle Wahl Engine Turned. A questa (denominata Ebony Black in una pubblicità) si affianca l'ebanite rossa (denominata Mandarin Red in una pubblicità) ed l'ebanite rosso/nera denominata Rosewood. I modelli in celluloide vennero prodotti nei colori Jade Green, Royal Blue e Coral (per maggiori informazioni sui colori si consulti questa pagina).

Pennini

I pennini montati su queste penne sono in oro 14 carati, e sono o numerati o marchiati Signature, le dimensioni vanno dal n.0 al n.6, i più comuni sono i n.2 e n.3 per le penne da signora ed i n.3 e n.4 per le penne con clip a rotellina.

Dimensioni

Versione Lunghezza Altre dimensioni / Descrizione
 ? 5" ? come è fatta

Cronologia

Anno Avvenimento
1923 l'azienda introduce le Signature
1926 l'azienda introduce l'ebanite Rosewood (???)
1927 l'azienda introduce i modelli in celluloide nei colori Jade Green, Lapis Blue e Coral Red

Riferimenti esterni

Note

  1. per tutti i dettagli si faccia riferimento a quanto da lui illustrato nella discussione su FPN riportata nel primo riferimento esterno.
  2. come chiarito da Sid Saperstein, uno dei maggiori esperti della storia della Eversharp in questo thread questo però è quasi sicuramente solo un riferimento gergale al prezzo di 5$ che il modello in questione aveva all'epoca; nella classificazione dell'azienda in realtà si tratta del modello 847SC, di dimensione n.8 e pennino n.4.

Materiale disponibile