Vest pocket

Da FountainPen.
Una collezione di Duofold "tascabili"

Vengono in genere chiamate "vest pocket", seguendo la nomenclatura in uso nel mondo anglosassone, le versioni "da tasca" (nella traduzione italiana del termine usata anche in alcune pubblicità) di alcuni oggetti, facendo riferimento alla possibilità di portare gli stessi nel taschino della giacca. Un esempio di uso di questa nomenclatura è ad esempio quello applicato alle macchine fotografiche "tascabili".

In realtà nel caso delle penne stilografiche la possibilità di portarle nel taschino della giacca è in pratica vera quasi sempre, per cui con questo nome vengono specificamente indicate le versioni speciali di dimensione più piccola delle penne, in genere al di sotto dei 10 cm di lunghezza, pensate appositamente per poter essere portate con il minimo di ingombro in tasca o in borsa, e spesso prodotte per il mercato femminile. Sono esempi di queste penne le Duofold mostrate in figura, ma anche altre marche (ad esempio Omas) ne producevano di analoghe.