Columbus 70

From FountainPen
Jump to: navigation, search

Storia

La Columbus 70 è uno dei pochi modelli interessanti nella tarda produzione della Columbus, introdotta all'inizio degli anni '50 si tratta di un modello con pennino carenato con cappuccio in metallo che cerca di rispondere alla nuove tendenze stilistiche affermatisi con il successo della Parker 51.

Del modello non sono note né la data di inizio produzione né quella di dismissione, né vi sono evidenze di alcun tipo per porre anche solo dei limiti. Per la prima assumeremo il 1951 come indicativo dell'inizio degli anni '50, per la seconda il 1965 come indicativo dell'inizio degli anni '60, ma entrambe le date sono completamente arbitrarie.

Nonostante si tratti di nuovo di una penna prodotta in risposta ad innovazioni stilistiche introdotte da altri, la Columbus 70 continua a mantenere un livello di qualità notevole essendo stata realizzata in celluloide e dotata di caricamento a stantuffo. Altre caratteristiche distintive rispetto alla Parker 51 sono l'uso di un pennino solo parzialmente coperto che consentiva ancora dei margini di flessibilità e l'innesto del cappuccio a vite.

Caratteristiche tecniche

La Columbus 70 rappresenta la prima penna dotato di pennino carenato realizzata dall'azienda. Il cappuccio era a vite.

Materiali

Le penne di questo modello erano realizzate in celluloide tornita dal pieno, con finiture e fermaglio in metallo laminato oro e pennino in oro 14 carati.

Sistema di riempimento

Il modello era equipaggiato con il caricamento a stantuffo.

Versioni

Non si hanno al momento informazioni significative riguardo la presenza di diverse versioni di questo modello.

Dimensioni

Versione Lunghezza Altre dimensioni / Descrizione
70 1x.x cm 1x mm il cappuccio, 1x mm il corpo

Colori

La penna era realizzata in celluloide nera con cappuccio in metallo laminato oro.

Pennini

La penne era dotata di un pennino carenato in oro a 14 carati parzialmente coperto.

Cronologia

Anno Avvenimento
1952 l'azienda introduce le Columbus 70 (data indicativa, sta per l'inizio degli anni '50)
1955 l'azienda passa la produzione completamente ai modelli in plastica (data indicativa, sta per la metà degli anni '50)

Riferimenti esterni

  • nessuno per ora

Note

Materiale disponibile