Duovac

Da FountainPen.
(Reindirizzamento da Laidtone Duofold)
Una Duovac blu

Storia

Una pubblicità del 1940 che mostra una Sacless Duofold

Il modello usualmente chiamato Duovac dai collezionisti è in genere noto con una varietà di nomi diversi. Esso venne introdotto sul mercato dalla Parker nel 1940 per sostituire il precedente modello Duofold Geometric che restò in produzione, dato lo scarso successo (e la qualità abbastanza bassa) per solo un anno.

Almeno inizialmente il modello era stato designato dall'azienda come Laidtone, o meglio, mantenendo il nome Duofold ereditato del precedente modello, come Laidtone Duofold oppure ancora, come nella pubblicità a fianco Sacless Duofold. Ma per le caratteristiche della celluloide utilizzata venne chiamata anche anche Striped Duofold anche se la denominazione ufficiale successiva divenne Duofold Vacumatic, ed è da quest'ultima che deriva il nome con cui oggi questo modello viene più comunemente identificato. La linea venne dismessa all'incirca nel 1948 nel periodo in cui vennero abbandonati tutti i altri modelli dotati di caricamento Vacumatic.

Caratteristiche tecniche

Si tratta di una penna in linea con le caratteristiche costruttive della produzione Parker del periodo, ed utilizza il sistema di caricamento della Vacumatic. La clip è montata ad anello con un jewel superiore a serrare sulla parte superiore del cappuccio. Il cappuccio è con serraggio a vite.

Materiali

La penna era realizzata in celluloide a strisce con colorazioni traslucenti e madreperlate, molto affascinanti, lavorata da tubi ottenuti da strisce saldate longitudinalmente in forma cilindrica. Il fermaglio e le finiture sono in metallo laminato in oro ed il pennino è in oro a 14 carati.

Sistema di riempimento

Le Duofold Vacumatic, come il nome stesso indica, erano dotate del sistema di caricamento Vacumatic utilizzato anche dagli omonimi modelli della fascia superiore ed in seguito dalla 51.

Versioni

Particolare del pennino

Della penna esistono diverse varianti, caratterizzate, a seconda delle misure, da un diverso numero di verette sul cappuccio e da una diversa disposizione delle stesse. La versione di maggiori dimensioni presenta tre verette, due sottili anellini esterni con una banda più larga all'interno. La versione di dimensione ordinaria ha una veretta singola di dimensioni intermedie rispetto alle precedenti.

Colori

E' stata prodotta in quattro colori: il blu-grigio, il rosso-grigio, il verde-marrone, ed il nero.

Pennini

Dimensioni

Versione Lunghezza Altre dimensioni / Descrizione
Senior 135 mm Clip con il diamante blu, mai prodotta in nero. Fino al 1941 caricamento speedline in alluminio, fondello con inserto placcato oro e pennino monocolore, dal 1942 caricamento speedline in celluloide, fondello liscio e pennino bicolore con doppia V. Fino al 1942 (secondo trimestre?) tre verette, la centrale più larga; dal 1942 (terzo trimestre?) una veretta con disegno \\\/// (detta "chevron band").
Ingenue 127 mm Identica alla Senior, solamente più corta.
Major  ? mm Clip senza diamante blu, pennino monocolore, veretta con disegno N (box ellipse). Fino al 1941 fondello con inserto placcato oro e caricamento speedline in alluminio, dal 1942 fondello liscio e caricamento speedline in celluloide.
Debutante  ? mm Come la Major, ma più piccola.
Junior  ? mm Clip senza diamante blu, pennino monocolore, due verette sottili. Fino al 1941 caricamento speedline in alluminio, dal 1942 caricamento speedline in celluloide.
Sub-deb  ? mm Come la Junior, ma più piccola.

Cronologia

Anno Avvenimento
1940 l'azienda introduce le Laidtone Duofold
1948 l'azienda dismette le Laidtone Duofold

Riferimenti esterni

Note

Materiale disponibile