Difference between revisions of "Craftsman"

From FountainPen
Jump to: navigation, search
 
Line 8: Line 8:
  
 
== Riferimenti esterni ==
 
== Riferimenti esterni ==
* http://www.richardspens.com/ref/profiles/craftsman.htm
+
* [http://www.richardspens.com/ref/profiles/craftsman.htm] Profilo sul sito di Richard Binder
  
 
==Materiale disponibile==
 
==Materiale disponibile==

Latest revision as of 21:29, 20 September 2019

Catalogo che mostra anche una Craftsman

Il nome Craftsman viene spesso utilizzato per indicare alcuni modelli della Sheaffer, ma in realtà non è tanto il nome di un modello a se stante, quanto uno dei nomi di fantasia che l'azienda iniziò ad utilizzare intorno alla metà degli anni '30 per identificare una fra le varie versioni con cui produceva i suoi modelli, relativa alla fascia di prezzo più bassa.

Una Craftsman wire-band in celluloide

Il nome pertanto venne utilizzato per indicare una serie di modelli diversi. Il suo uso risale infatti alla seconda metà degli anni '30 (compare in una pubblicità del 1938) per indicare una delle versioni della Balance, quella di fascia medio-bassa dal prezzo da 3.50$, a lunghezza intera ma con veretta sottile. In seguito venne utilizzato per i modelli a bordo sottile (i cosiddetti wire-band) con pennino aperto n. 33, ed in alcune varie versioni sia delle Triumph Pen, che dei modelli Touchdown, Thin Model e TIPdip.

Riferimenti esterni

  • [1] Profilo sul sito di Richard Binder

Materiale disponibile