Ancora Flat-top

From FountainPen
Jump to: navigation, search
Una Ancora tipo Duofold

Storia

Fra la fine degli anni '20 e gli inizi degli anni '30 la Ancora iniziò una produzione di penne in celluloide in stile Flat top, imitando, come buona parte delle altre aziende italiane, lo stile della Duofold della Parker. Versioni successive, sempre seguendo le evoluzioni stilistiche originanti dagli Stati Uniti, assunsero una forma più affusolata. Purtroppo non è noto un nome specifico specifico di questi modelli per i quali non esistono neanche dati storici sull'ingresso e la permanenza sul mercato.[1]

Caratteristiche tecniche

Le penne di questa serie sono piuttosto ordinarie sul piano tecnico, non presentando nessuna innovazione particolare. La clip era realizzata con montaggio ad anello. Il cappuccio era con chiusura a vite.

Materiali

Con le penne di questa serie l'azienda iniziò la produzione dei propri modelli in celluloide. Le finiture e la clip erano in metallo dorato, il pennino in oro a 14 carati.

Sistema di riempimento

Le penne di questa serie utilizzavano, come la Duofold che imitavano, il sistema di caricamento a pulsante di fondo, accessibile con lo svitamento del fondello.

Versioni

Particolare di una decorazione

Colori

Pennini

Dimensioni

Versione Lunghezza Altre dimensioni / Descrizione
 ? 1x.x cm 1x mm il cappuccio, 11mm il corpo

Cronologia

Anno Avvenimento
1929 prima registrazione nota (Reg. Gen. N. 40112) del marchio Ancora
1930 l'azienda introduce i primi modelli in celluloide (data indicativa)

Note

  1. si è pertanto assunto arbitrariamente ed in maniera totalmente indicativa come anno di inizio produzione il 1929 e come anno di fine produzione il 1937 considerandoli usciti dal mercato con l'ingresso della Da-Ma, ma tali date non hanno nessun valore fattuale.

Riferimenti esterni

  • nessuno per ora

Materiale disponibile