Aurora 98

From FountainPen
Jump to: navigation, search

Storia

Questo modello, disegnato da Albe Steiner, venne introdotto sul mercato da Aurora nel 1963, ... da finire

Non è nota una data di terminazione precisa, assumeremo il 1970, ma l'assunzione è totalmente arbitraria, senza alcun riscontro fattuale ed eseguita ai soli fini della gestione della cronologia.

Caratteristiche tecniche

La penna riprendeva i principali temi del periodo, con l'uso del pennino coperto, linee sottili ed un cappuccio montato ad incastro, ma si distingue dalle altre produzioni del tempo per il sofisticato sistema di azionamento dello stantuffo e soprattutto per l'originale meccanismo della Riserva Magica.

Materiali

La penna era realizzata in resina plastica nera, con cappuccio in metallo laminato, le versioni di lusso erano invece realizzate in metallo pregiato (argento ed anche oro).

Sistema di riempimento

La penna era dotata di un sistema di caricamento a stantuffo molto sofisticato. Il pomello finale infatti è posto all'interno del corpo, e deve essere fatto uscire con una pressione, un po' come sul pulsante delle penne a sfera del tempo. Una volta estratto esso sporge in modo da poter effettuare il caricamento come per un ordinario stantuffo, terminato il caricamento premendolo nuovamente lo si fa rientrare nel corpo della penna.

Versioni

Le versioni di lusso (con corpo in metallo pregiato, argento o oro) venivano denominate GL (Gran Lusso).

Colori

Pennini

Dimensioni

Versione Lunghezza Altre dimensioni / Descrizione
Nome 5" ? come è fatta

Cronologia

Anno Avvenimento
1963 l'azienda introduce le Aurora 98 progettate da Abe Steiner

Riferimenti esterni

Note

Materiale disponibile