Wing-flow

Da FountainPen.

Storia

Il modello venne introdotto dalla Chilton nel 1935, ...

Non è nota una data di terminazione precisa, assumeremo il 1941, ma l'assunzione è totalmente arbitraria, senza alcun riscontro fattuale ed eseguita ai soli fini della gestione della cronologia.

Caratteristiche tecniche

La caratteristica principale della penna, da cui deriva il nome, era un particolare pennino alato che garantiva, secondo le affermazioni dell'azienda, una stabilità della posizione ed un migliore flusso di inchiostro. Ma altrettanto interessante e particolare è la caratteristica decorazione ad intarsio del corpo in plastica con inserti metallici (nº US-2152161) sia con motivi geometrici che con le lettere delle iniziali del proprietario.

Materiali

Sistema di riempimento

Versioni

Colori

Nel citato catalogo del 1937 compaiono 4 colori, denominati rispettivamente: Ebony Black (nero), Bright Red (rosso), Royal Blue (blu scuro), Maroon (rosso/marrone). Vengono però citati come presenti altri colori, e nello stesso catalogo è raffigurata una penna in versione chiara (grigio argento).

Pennini

Questa penna era dotata di un particolarissimo pennino alato (brevetto nº US-2089449) denominato Wing-flow point.

Dimensioni

Versione Lunghezza Altre dimensioni / Descrizione
Nome 5" ? come è fatta

Cronologia

Anno Avvenimento
1935 l'azienda introduce le Wing-flow
1936 l'azienda introduce le iniziali ad intarsio sulla Wing-flow
1938 l'azienda si sposta a Summit, nel New Jersey
1941 l'azienda termina le attività

Riferimenti esterni

Note

Materiale disponibile